Home  |  Contatti

Il miele di Manuka: un antibatterico naturale

Alga spirulina benefici proteine vegetali integratore universale

La manuka è un arbusto appartenente alla famiglia delle Myrtacee che cresce solitaria esclusivamente nelle aree vergini della Nuova Zelanda. Questa pianta ha un breve periodo di fioritura, perciò è importante posizionare gli alveari in maniera strategica: infatti la concentrazione di principi attivi nel miele dipende dalla rapidità con cui esso viene raccolto.

Le proprietà straordinarie della Manuka erano già note ai guaritori Maori che la utilizzavano in decotti per vari tipi di problemi del cavo orale e in applicazioni esterne per ferite e affezioni della cute.

Il miele che si ottiene dai fiori di questa pianta non è un miele come tutti gli altri.

A causa di un enzima prodotto dalle api, la glucosio-perossidasi, in tutti i tipi di miele è presente perossido di idrogeno dalle note proprietà antibatteriche. Pertanto tutti i mieli hanno una blanda azione disinfettante, ma il miele di manuka ha qualcosa in più.

Il professor Peter Molan dell’università di Waikato nel 1991 sottopose questo miele ad un processo enzimatico per eliminare i perossidi, ma nonostante ciò notò che questo miele manteneva un effetto antibatterico che era superiore a quella di altri mieli monoplanta.

Nel 2008 un gruppo di ricercatori dell’università di Dresda guidata dal professor Henle scoprì la sostanza responsabile dell’attività di questo miele: il METILGLIOSSALE (MGO).

Il MGO deriva dalla decomposizione del diidrossiacetone, presente in grosse quantità nel nettare di Manuka. È il principio più attivo anche se sono presenti altri sostanze non ancora note che agiscono sinergicamente contribuendo all’effetto particolare di questo miele contro le infezioni.

Il metilgliossale è stabile al calore e alla luce, all’acidità dello stomaco e all’effetto degli enzimi digestivi, perciò il miele di manuka mantiene attive le sue capacità per lungo tempo una volta confezionato e perfino una volta ingerito.

In quali condizioni può essere usato il miele di manuka?

  1. Per le ferite e le ustioni: gli enzimi presenti nel miele eliminano le cellule morte e facilitano la proliferazione del tessuto nuovo e sano;

  2. Può essere applicato sulla pelle per prevenire la proliferazione dei batteri responsabili dell’acne tardiva;

  3. Nelle gengiviti;

  4. Nelle difficoltà digestive: bruciore di stomaco, reflusso gastro-esofageo, gastrite e ulcera. Sembra addirittura efficace nel trattamento di Helicobacter Pylori, anche se data la gravità di questa patologia è sempre bene evitare l’automedicazione;

  5. Quando è necessario un sostegno al sistema immunitario contro le infezioni del tratto respiratorio superiore: raffreddore, mal di gola, tosse influenza

I ricercatori dell’università di Waikato hanno riscontrato che l’attività antibatterica del miele di Manuka può perfino arrestare in vitro la crescita di ceppi batterici di Staphylococcus aureus resistenti agli antibiotici senza dare luogo a fenomeni di antibiotico resistenza.

Quale miele di manuka comprare? 

È necessario scegliere il miele di produttori affidabili che certifichino la presenza di metilgliossale. In commercio esistono mieli con concentrazioni di MGO che vanno da 100 a 550 mg/kg. Più questo valore è alto, maggiore è l’attività antibatterica.

Gli indici UMF (Unique Manuka Factor) e IAA (Indice di Attività Antibatterica) misurano l’attività non perossidica. Come? Con test di laboratorio nei quali viene paragonata l’attività del miele di Manuka su stafilococco aureo paragonandola a quella di una soluzione acquosa di fenolo (un disinfettante chimico).

Un miele con un’attività pari a quella di una soluzione di fenolo al 10% è un miele con IAA 10+; diversamente un miele con un’attività pari a quella di una soluzione di fenolo al 15% è un miele con IAA 15+.

La posologia generalmente consiste nell’assunzione di un cucchiaino tre volte al giorno prima del pasto. Per uso esterno va applicato uno strato sottile sulla pelle e la parte va protetta con una garza.

L’uso del miele di manuka è sconsigliato alle persone diabetiche e a chi soffre di allergie ai prodotti apistici.

Presso l’erboristeria e parafarmacia Maffeis troverai il miele di manuka Comptoirs & Compagnies, dall’efficacia garantita.

 

 

 

Erboristeria - Parafarmacia Maffeis Dott.ssa Ileana & C. S.N.C. - Via Manzoni, 60 24044 Dalmine Bergamo

 

Telefono e Fax : 035.566565      e-mail info@erboristeriaparafarmaciamaffeis.it

 

C.F/ P.IVA 04197770169 - Numero REA: BG-187679

 

Valid XHTML 1.0 Transitional CSS Valido!

Questo è un sito Media Agency